%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Le proprietà benefiche del kiwi - Pink is better
Annunci

4   +   7   =  

Il kiwi è un frutto invernale dalle mille proprietà, ricco di vitamina C, dissetante, diuretico e a basso contenuto calorico. Di origine cinese, fu esportato in Nuova Zelanda e poi in tutto il mondo e l’Italia oggi è il maggior produttore mondiale. Del kiwi, anche se pochi lo sanno, possiamo mangiare anche la buccia.
Dal punto di vista nutrizionale, oltre ad essere un’ottima fonte di fibre, è ricco di sali minerali come potassio, rame, ferro, e vitamine.
Ma scopriamolo meglio.

Ricco di vitamina C

Il kiwi possiede un contenuto molto alto di vitamina C, superiore al limone, all’arancia e al peperone. Proprio per questo risulta molto utile nel curare influenza e raffreddore e nel rinforzare il sistema immunitario.
Pensate che per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C del nostro organismo, basta 1 kiwi al giorno.

Alleato del cuore

Il kiwi è prezioso per il cuore e svolge un’azione protettiva nei confronti delle malattie cardiache tenendo sotto controllo il livello di colesterolo e la pressione.

Fa bene alla linea

Il kiwi, uno dei frutti maggiormente ricchi di preziosa vitamina C fresca, è un frutto alleato della nostra linea. Oltre all’alto contenuto di acqua, 100 grammi di questo frutto apporta meno di 60 kcal.

Alleato di bellezza

Grazie alla notevole presenza di vitamina C, il kiwi è ottimo per preservare la bellezza della pelle, combattere i danni causati dall’esposizione solare e dall’inquinamento. Contiene anche altre sostanze benefiche per rallentare i processi di invecchiamento cellulare. Per via di queste proprietà il kiwi è alla base di molte ricette di bellezza.

Contro l’anemia

Grazie alle proprietà antisettiche di questo alimento, il kiwi risulta uno dei frutti consigliati nei casi di anemia e di debolezza fisica. A soffrire di mancanza di ferro sono soprattutto le donne.

Allergie e controindicazioni

Per via della buona presenza di fibra solubile, il kiwi ha ottime proprietà lassative, pertanto va assunto con moderazione se si vuole evitare qualsiasi problema intestinale. Può anche provocare reazioni allergiche nei soggetti più sensibili, oltre a causare irritazione alla bocca o mal di stomaco. Non è raccomandato a chi soffre di insufficienza renale e chi ha la tendenza a sviluppare calcoli renali.

Annunci
No more articles